Art. 23

Nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge.

Art. 53

Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.
Il sistema tributario è informato a criteri di progressività.
Home Home Home Home Home Home Home

News

Nuovo servizio di verifica delle partita IVA

Nuovo servizio di verifica delle partita IVA: https://telematici.agenziaentrate.gov.it/VerificaPIVA/Scegli.jsp

Il modello di accordo proposto dal CNF

Alleghiamo il modello di accordo con il cliente proposto dal CNF

Il codice deontologico forense.

La deontologia forense

Sul sito della Serit i moduli di rateizzazione.

Moduli di rateizzazione.

Prassi e Giurisprudenza

La Cassazione sull’onere probatorio in materia di FOI

La Corte di Cassazione con sentenza 12650 del 19.05.2017 ha delineato e meglio specificato la ripartizione dell’onere probatorio in materia di FOI e specificamente in tema di fatture in esenzione di IVA per reverse charge. Nella motivazione leggiamo “qualora l’Amministrazione finanziaria contesti al contribuente l’indebita detrazione di fatture ai fini IVA ed IRPEG, in quanto […]

Il rimborso IVA ed il quadro VR

Con la sentenza del 22.02.2017 n. 4575 la Corte di Cassazione torna sul termine decadenziale del rimborso IVA e sul modello VR ed afferma che “i contribuenti che intendevano chiedere il rimborso del credito IVA risultante dalla dichiarazione annuale erano tenuti alla presentazione di un distinto modello, denominato “Modello VR”, che doveva essere presentato in […]

La Cassazione sul ricorso cumulativo

In tema di ricorsi cumulativi la Corte di Cassazione con sentenza 11676 dell’11.05.2017 ha ritenuto di “dare continuità al principio secondo cui nel processo tributario, non prevedendo il d.lgs. n. 546 del 1992 alcuna disposizione in ordine al cumulo dei ricorsi e rinviando l’art. 1, comma 2, al codice di procedura civile per quanto non […]

Le Sezioni Unite sul ruolo straordinario

Con la sentenza n. 758 del 13.01.2017 le Sezioni Unite hanno statuito il seguente principio di diritto «L’iscrizione nei ruoli straordinari dell’intero importo delle imposte, degli interessi e delle sanzioni risultante dall’avviso di accertamento non definitivo, prevista, in caso di fondato pericolo per la riscossione, dagli artt. 11 e 15-bis del d.P.R. 29 settembre 1973, […]